Archive for 16 Novembre 2017

16 Nov 2017

Riflessione

Filed under Studi

Risultati immagini per bimba che sogna

Le radici dell’educazione sono amare, ma il frutto è dolce. Aristotele

L’uomo è un despota per natura e ama infliggere tormenti. Fëdor Dostoevskij

Cosa accade se uno studente non frequenta la scuola con gioia e coinvolgimento? In generale, questa possibilità desta in me un tormento interiore, che mi spinge a interrogarmi su un insieme di aspetti.

Risultati immagini per disegno io amo la scuola

 La riflessione di cui parliamo si potrebbe affrontare da diverse prospettive, sia dal punto di vista dello studente, del genitore, del docente.

Dal punto di vista del docente, penso che si possa ragionare dal generale al particolare: Come è noto, l’istituzione scolastica è frutto di un’importante e sofferta conquista sociale, per questo motivo penso che in coloro che hanno il privilegio di vivere in un contesto dotato di Scuola Pubblica, dovrebbe essere connaturato un profondo sentimento di deferenza e gratitudine.

La scuola inteso come luogo di apprendimento e di relazione, sebbene sia espressione della conquista di cui sopra, non è purtroppo esente da problematiche materiali ed immateriali di varia natura.

Le problematiche del mondo della scuola cui ho fatto cenno, dal mio punto di vista, andrebbero ridimensionate agli occhi dei ragazzi, i quali, per aspetti correlabili alla maturazione della capacità dell’astrazione, non riescono a comprendere appieno il fenomeno.

Al contrario, si dovrebbero elaborare riflessioni condivise e stimolare discussioni, su aspetti peculiari della scuola, in quanto luogo in cui si impara a leggere, scrivere, fare calcoli, risolvere problemi, relazionare tra pari e con l’adulto di riferimento.

Risultati immagini per disegno di libro

Credendo profondamente nelle premesse di cui sopra, cerco di tenere alto il buon nome sia della Scuola, sia della professione Insegnante. In che modo? Spendendomi in attività di relazione e motivazione, di studio e ricerca, di sperimentazione.

Anche come madre cerco di far comprendere a mia figlia l‘importanza del contesto scolastico, con tutto un insieme di strategie verbali e non, che le facciano comprendere che il luogo in cui permane la gran parte della giornata è un importante punto di riferimento, per lo sviluppo della sua personalità. In sintesi, adotto un approccio attivopiuttosto che stare a rimuginare su ciò che non funziona, mi metto in ‘movimento’, per sviluppare e potenziare ciò che è in mio potere.

In ogni caso, l’agire dell’adulto dovrebbe incarnare e contemplare il principio aureo della presenza, fisica, intellettuale ed emozionale. 

Una strategia educativa vincente è quella di interrogarsi sui valori che intendiamo veicolare sull’altro: Che valore vorrei stimolare? (continua)

No responses yet