20 Feb 2018

Filed under Studi

L'immagine può contenere: sMS

No responses yet

15 Feb 2018

Rispetto

Filed under Studi

Rispetto = Sentimento e atteggiamento che nasce dalla consapevolezza del valore di qualcosa o di qualcuno.

Risultati immagini per albero di ciliegio

Rispetto significa inoltre consapevolezza delle nostre azioni e consapevolezza delle conseguenze delle nostre azioni sugli altri.

No responses yet

14 Feb 2018

L’Amaca di Michele Serra

Filed under Studi

La maleducazione è controproducente. Prima o poi i modi vengono al pettine (Texxmat, Twitter)

 

Tra l’educazione, che è un obiettivo da raggiungere e la cafonaggine, che è una condizione di partenza è molto più comodo rimanere comodi al punto di partenza.

Risultati immagini per disegno di bimbo che pensa

No responses yet

12 Feb 2018

Aforisma di Macchiavelli

Filed under Studi

Meglio essere temuti, che amati.

Gli uomini, a causa della loro natura malvagia e codarda, tendono a rispettare di più coloro di cui hanno timore.

 Risultati immagini per machiavelli

No responses yet

12 Feb 2018

La creatività dal punto di vista degli studenti

Filed under Studi

a cura di Greta C., Classe 3^ G

Che cosa è?  La creatività è la capacità di creare con l’intelletto, con la fantasia. La creatività è un valore essenziale della mia vita perché è come se desse colore a una foto sbiadita dal tempo.

Dove si trova questo valore?  La creatività si può trovare in molti ambiti della vita, non solo nei campi strettamente artistici. La definirei un modo di vivere.

Risultati immagini per creatività

Le creatività non nasce da un ordine perfetto ma dal caos e dall’imperfezione.

Per spiegarmi meglio uso un aforisma: La vera scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma vederli con occhi nuovi. (Proust)  Lo scrittore vuol dire che la creatività non consiste solo nel creare cose nuove, ma anche nel vedere le cose già presenti attorno a noi con occhi nuovi.

Il fatto di vivere a Roma porta ad abituarsi alla sua meraviglia, a darla per scontata: in sostanza mi dico che dovrei guardarla “con occhi nuovi”.

Risultati immagini per Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori. (De Andrè) Spesso le cose già perfette sono solo splendidi involucri vuoti, invece le cose belle si ottengono dopo un percorso di sofferenze e di sforzi.

Un esempio del concetto di cui sopra, è l’esempio di Ungaretti, il quale ha scritto alcune poesie in un momento di grande difficoltà, quando era in trincea, scrivendole sulle carte da munizione e nascondendole nel tascapane (borsa militare).

 

No responses yet

11 Feb 2018

Sul Rispetto…

Filed under Studi

L'immagine può contenere: 1 persona, sMS

 

No responses yet

09 Feb 2018

Il buio oltre la siepe spiegato da Emilia Zazza

Filed under Studi

Risultati immagini per emilia zazza

Oggi alla scuola Media Mazzini, in via delle Carine, 2 Roma, Emilia Zazza, dell’associazione Piccoli Maestri,scrittrice, regista e autrice del romanzo Si sta facendo notte (Italic, peQuod 2011) ha presentato Il buio oltre la siepe, di H. Lee.

Emilia ha svolto un lavoro magistrale perché ha interessato i ragazzi con il suo stile coinvolgente.

Grazie di cuore.

 

No responses yet

06 Feb 2018

Filed under Studi

L'immagine può contenere: sMS

No responses yet

05 Feb 2018

Eugenio Montale

Filed under Studi

Risultati immagini per eugenio montale in punti

Eugenio Montale (Genova 1896 – Milano 1981)  è stato un poeta e scrittore italiano, premio Nobel per la letteratura nel 1975.

Eugenio Montale, uno dei massimi poeti italiani, nasce a Genova il 12 ottobre 1896. La famiglia commercia prodotti chimici (il padre era curiosamente fornitore dell’azienda dello scrittore Italo Svevo). Eugenio è ultimo di sei figli.

Frequenta l’Istituto Tecnico e si diploma in Ragioneria nel 1915.

La sua è una formazione da autodidatta, infatti Montale studia le lingue straniere, la letteratura e la musica.

Partecipa al primo conflitto mondiale come ufficiale di fanteria nel Trentino.

Finita la guerra si trasferisce a Torino, poi a Firenze, dove si impiega in una casa editrice e nel 1929 diviene direttore del Gabinetto Scientifico-Letterario Viesseux, un prestigioso circolo culturale fiorentino, dal quale verrà espulso nel 1938 per antifascismo.

Nel frattempo collabora con la rivista “Solaria”, frequenta il circolo letterario del caffè delle “Giubbe Rosse” – dove tra gli altri conosce Gadda e Vittorini.

Terminata la Seconda Guerra Mondiale si iscrive al Partito d’Azione e inizia un’intensa attività con varie testate giornalistiche.

Nel 1948 si trasferisce a Milano dove inizia la sua collaborazione con il Corriere della Sera, per conto del quale compie molti viaggi e si occupa di critica musicale.

Nel 1975 vince il premio Nobel per la letteratura.

Risultati immagini per mappa concettuale eugenio montale

Poetica di Montale

Montale, considerato il periodo in cui è vissuto (prima e seconda guerra mondiale) ha espresso l’inquietudine dell’uomo del Novecento. Infatti, il poeta ha una visione pessimistica.

“Il male di vivere” (poesia di Ossi di Seppia) è forse la definizione più nota della visione della vita di Eugenio Montale. “Il male di vivere” è la sofferenza, il dolore che è presente in tutti gli uomini. L’unico rimedio è l’indifferenza, considerata dal poeta un meraviglioso dono divino poiché ci consente di resistere al dolore ignorandolo. Il male di vivere di Montale viene rappresentato da un paesaggio aspro, quale quello ligure e attraverso oggetti specifici, che sono simbolo di un’aridità interiore, avvertita  come fonte di angoscia. 

Da questa concezione nascono le scelte linguistiche del poeta, il quale utilizza uno stile essenziale e spesso impenetrabile, mescolando termini della lingua parlata, ad altri di uso poetico.

Poesia Male di vivere

Le Opere

Nella produzione lirica di Montale è possibile distinguere tre fasi:

  • la prima rappresenta Ossi di Seppia, opera d’esordio che porta già in sé i segni evidenti di un percorso autonomo rispetto alle esperienze coeve;
  • la seconda espressa dalle raccolte Le occasioni e La bufera e altro, in cui il linguaggio, assume forme più complesse;
  •  la terza inaugurata da Satura, caratterizzata da uno stile semplice e colloquiale.

No responses yet

01 Feb 2018

Aforisma

Filed under Studi

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

No responses yet

Articoli precedenti »